MUSICA PER MANDOLINO BAROCCO

 

IL CONTESTO STORICO: Gli strumenti e le musiche

'Ensemble Baschenis studia ed esegue musica originale per mandolino e basso continuo del '600 e del '700, impiegando strumenti storici. Nel programma del concerto vengono illustrate le principali tradizioni mandolinistiche: quella veneto-lombarda, quella napoletana e quella bresciana.

Attorno alla metą del secolo XVIII si usavano in Italia vari modelli di strumenti: la mandola o mandolino, in area centro settentrionale (Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana), il mandolino napoletano a Napoli e Roma e, relegato ad un contesto regionale, il cosiddetto mandolino bresciano diffuso nell'area tra Brescia e Cremona. Strumenti a diffusione ancora pił locale furono quello fiorentino, quello genovese ed altri ancora.

La mandola, oggi chiamata anche mandolino milanese o lombardo, aveva sei corde doppie di budello e un'accordatura simile al liuto; il mandolino napoletano, accordato come il violino, montava quattro corde doppie di metallo o budello e metallo, mentre il mandolino bresciano, con la stessa accordatura, montava prevalentemente quattro corde singole di budello.

I tre tipi di strumenti presentano rimarchevoli differenze timbriche, una diversa scrittura e diteggiatura dovute al differente criterio nell'accordatura. Nel corso del secolo XIX anche i mandolini, come molti altri strumenti, subirono sostanziali modifiche; fu il mandolino napoletano a prevalere nella pratica musicale, mentre gli altri modelli scomparvero o ebbero un limitato uso regionale.

 

LA PROPOSTA DI CONCERTO

'Ensemble utilizza strumenti originali o copie storiche; il basso continuo viene eseguito dal liuto o dalla tiorba nella realizzazione dell'armonia e dal violoncello che evidenzia la parte del basso. La presenza di un violino permette inoltre all'Ensemble di sviluppare, in formazione di quartetto, un particolare repertorio dedicato proprio alla concertazione del mandolino con il violino.

L'Ensemble ha inciso per la DUCALE tre CD sulla musica mandolinistica italiana del Settecento per uno e due mandolini; con la CONCERTO ha pubblicato in due CD l'integrale dei Sei Quartetti per violino e mandolino di Giovanni Francesco Giuliani. La critica specializzata ha scritto: "l'Ensemble si propone come interprete ottimale e divulgatore di un repertorio vivace e interessante"; (Il Fronimo, gennaio 1999).

 

Duo Baschenis: Marco Capucci e  Giorgio Ferraris , mandolino e liuto.

Trio Baschenis: mandolino, violoncello e tiorba: Marco Capucci, Alessandra MilesiGiorgio Ferraris.

Quartetto Baschenis: due mandolini, violoncello e tiorba: Dorina Frati, Marco Capucci, Alessandra MilesiGiorgio Ferraris.

"Violino e mandolino, Complici e Rivali": Ruggero Fededegni, Marco Capucci, Alessandra MilesiGiorgio Ferraris.

Sono disponibili mp3 audio di musica antica nella sezione Download

Home
Prossimo Concerto
Chi siamo
Contatti
IN ENGLISH
Copyright © 2012 Webmaster Associazione Culturale Ensemble Baschenis
Home Prossimo Concerto Gli Esecutori Contatti